BIOFLORIN*1FL 25CPS

€ 12,10
€ 11,20
Quantità:

 339 77 55 853

DENOMINAZIONE
BIOFLORIN CAPSULE RIGIDE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Microorganismi antidiarroici.

PRINCIPI ATTIVI
Ogni capsula rigida contiene: Enterococchi del tipo L.A.B. (Lactic Acid Bacteria) ceppo SF68 liofilizzati, non meno di 75 milioni.

ECCIPIENTI
Lattosio, magnesio stearato, silice precipitata.

INDICAZIONI
Risulta di notevole utilita' per la correzione dei quadri da alterazione della microflora intestinale dovuti a varie cause di ordine dietetico-nutrizionale, tossico, ambientale, climatico, ecc... Indicato in tutte le condizioni cliniche in cui assume un ruolo determinante un'alterazione della microflora intestinale. In particolare esso puo' rappresentare il trattamento sin dall'esordio di: enteriti e diarree infettive in genere come: enterocolite dell'adulto enteriti, enterocoliti, dispepsie tossiche del bambino; dismicrobismi intestinali di differente origine, come quelli da antibiotici o da altri farmaci e da squilibri dietetico-nutrizionali e quadri clinici dipendenti.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Non sono sinora note controindicazioni al trattamento.

POSOLOGIA
La posologia media e' di 3 capsule al giorno nell'adulto e di 1-2 capsule al giorno nei bambini; in questi ultimi l'assunzione puo' essere facilitata disperdendo il contenuto della capsula in liquidi (acqua, latte, te', ecc...). A giudizio del medico, in rapporto alla gravita' della forma clinica, le dosi indicate potranno essere anche raddoppiatesenza alcun rischio di intolleranze. La durata media del trattamento e' di 5-7 giorni.

CONSERVAZIONE
Conservare a temperatura inferiore a 25 gradi C.

AVVERTENZE
Evitare l'assunzione concomitante con gli antibiotici cui l'enterococco ceppo SF68 e' sensibile. Le capsule contengono: lattosio: i pazientiaffetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, dadeficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio,non devono assumere questo medicinale.

INTERAZIONI
Il principio attivo e' sensibile all'azione di taluni antibiotici, specie le tetracicline e, in molto minor misura, all'ampicillina, al cloramfenicolo e alla cefaloridina.

EFFETTI INDESIDERATI
Non sono stati sinora segnalati effetti secondari conseguenti al trattamento. Segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
Il preparato puo' essere impiegato senza inconvenienti sia in corso digravidanza che di allattamento.