EUCLORINA*POLV SOL 10BUST 2,5G


€ 7,50
Quantità:

 339 77 55 853

DENOMINAZIONE
EUCLORINA 2,5 G POLVERE SOLUBILE

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Antisettici e disinfettanti.

PRINCIPI ATTIVI
Ogni bustina contiene: cloramina 2,5 g.

ECCIPIENTI
Nessuno.

INDICAZIONI
Euclorina polvere solubile viene impiegata per lavaggi e impacchi nella: disinfezione della cute e medicazione di lesioni superficiali di piccole dimensioni, abrasioni, piaghe da decubito con interessamento limitato all'epidermide. Disinfezione dei genitali esterni.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Ipersensibilita' al principio attivo, ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

POSOLOGIA
Disinfezione e pulizia della cute: 4 bustine in 1 litro di acqua (oppure 1 bustina in 250 ml di acqua). Disinfezione dei genitali esterni: 1bustina in 1 litro di acqua. 1 applicazione al di' salvo diversa valutazione medica.

CONSERVAZIONE
Conservare a temperatura inferiore a 30 gradi C.

AVVERTENZE
Il prodotto e' solo per uso esterno e non deve essere utilizzato per trattamenti prolungati. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, e' necessaria la valutazione medica. L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti puo' avere conseguenzegravi, talvolta fatali.

INTERAZIONI
Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti

EFFETTI INDESIDERATI
E' possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore o irritazione) che non richiede modifica del trattamento. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapportobeneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistemanazionale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
Nelle donne in gravidanza e durante l'allattamento al seno, il medicinale va somministrato in caso di effettiva necessita' e sotto il diretto controllo medico.