CRYSTACIDE*CREMA 25G 1%


€ 14,00
Quantità:
DENOMINAZIONE
CRYSTACIDE CREMA ALL'1%

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Antisettici e disinfettanti.

PRINCIPI ATTIVI
Perossido di idrogeno all'1.0% (p/p).

ECCIPIENTI
Gliceril monolaurato; gliceril monomiristato; macrogol stearato 5000;propilene glicol; acido citrico anidro; idrossido di sodio; acido solforico, 1M; ossalato di sodio; acido salicilico; edetato disodico; pirofosfato di sodio; stannato di sodio; acqua purificata.

INDICAZIONI
La crema di medicinale e' formulata per l'applicazione topica nel trattamento di infezioni cutanee superficiali primitive e secondarie causate da organismi sensibili al perossido di idrogeno.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

POSOLOGIA
Adulti, anziani e bambini: la crema si applica 2-3 volte al giorno sulla parte infetta della pelle. Il periodo di trattamento non deve protrarsi per piu' di 3 settimane. Sulla ferita puo' comparire una pellicola asciutta che puo' essere tolta lavando la parte con acqua.

CONSERVAZIONE
Conservare a temperatura inferiore a 25 gradi C, in un luogo asciutto.

AVVERTENZE
Evitare il contatto con gli occhi. Il farmaco non deve essere usato suvaste o profonde ferite, oppure sulla cute sana. Il perossido d'idrogeno puo' sbiancare i tessuti. L'acido salicilico e' un lieve irritantee puo' causare dermatiti. Il medicinale contiene inoltre propilene glicol che puo' causare irritazione cutanea.

INTERAZIONI
Il farmaco e' incompatibile con lo iodio, i permanganati e altri agenti ossidanti piu' forti.

EFFETTI INDESIDERATI
Una lieve sensazione di bruciore puo' essere avvertita per breve tempodopo l'applicazione. La segnalazione delle reazioni avverse sospetteche si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante,in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
Da usare sotto controllo medico.