REPARIL GEL CM*40G 1%+5%


€ 8,90
Quantità:

 339 77 55 853

DENOMINAZIONE
REPARIL C.M. GEL

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Farmaci per uso topico, per dolori articolari e muscolari.

PRINCIPI ATTIVI
1% + 5% gel. 100 g di gel contengono: escina 1 g, dietilamina salicilato 5 g. 2% + 5% gel. 100 g di gel contengono: escina 2 g, dietilaminasalicilato 5 g.

ECCIPIENTI
Lavanda essenza, arancio amaro fiore essenza, carbomeri, macrogol 6 glicerolo caprilocaprato, disodio edetato, trometamolo, alcool isopropilico, acqua depurata.

INDICAZIONI
Traumatologia minore.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Non impiegare su lesioni aperte (ferite), mucose ed aree cutanee trattate con radiazioni.

POSOLOGIA
Adulti ed adolescenti (12-18 anni): applicare e spalmare un sottile strato sulla cute della zona da trattare da 1 a 3 volte al giorno. Applicare il gel direttamente sulla parte interessata. Dopo ogni applicazione lavarsi accuratamente le mani. Bambini al di sotto dei 12 anni: lasicurezza e l'efficacia nei bambini al di sotto dei 12 anni di eta' non sono state stabilite. Non ci sono dati disponibili.

CONSERVAZIONE
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

AVVERTENZE
Non sussistono rischi di assuefazione e dipendenza. Trattandosi di unpreparato per applicazioni topiche, il suo uso deve essere esclusivamente esterno. L'uso, specie prolungato, dei prodotti per uso topico puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione.

INTERAZIONI
Non sono state segnalate interazioni con altri medicinali.

EFFETTI INDESIDERATI
In rari casi possono comparire reazioni di ipersensibilita' come rossore, desquamazione e disidratazione della pelle.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
In caso di gravidanza e durante l'allattamento si sconsiglia di utilizzare il gel se non sotto stretto controllo medico. E' tuttavia opportuno evitare l'uso prolungato (massimo 3 settimane) del prodotto su areecutanee estese durante la gravidanza e l'uso sul seno durante l'allattamento.