PANACUR*10CPR 250MG


€ 19,00
Quantità:

 339 77 55 853

DENOMINAZIONE
PANACUR COMPRESSE 250 MG PER USO ORALE PER CANI E GATTI

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Antielmintici.

PRINCIPI ATTIVI
Fenbendazolo 250 mg.

ECCIPIENTI
Lattosio monoidrato, amido di mais, silice colloidale anidra, idrossietilcellulosa, sodio amilopectinglicolato (grado di sostituzione da 0,2a 0,4), magnesio stearato.

INDICAZIONI
Trattamento di nematodi gastrointestinali e cestodi dei cani e dei gatti. E' inoltre indicato per la prevenzione e il controllo delle infestazioni da Giardia nel cane. In particolare e' indicato nei cani per laterapia delle infestazioni da: ascaridi (Toxocara canis, Toxascaris leonina), stadi maturi; ancilostomi (Ancylostoma caninum, Uncinaria stenocephala), stadi maturi; tricocefali (Trichuris vulpis), stadi maturi; cestodi (Taenia pisiformis), stadi maturi. Nei gatti per le seguenti infestazioni: ascaridi (Toxocara mystax), stadi maturi; ancilostomi(Ancylostoma tubaeforme), stadi immaturi e maturi; cestodi (Taenia hydatigena), stadi maturi. Si consiglia di ripetere il trattamento nei confronti di ascaridi e cestodi tenendo in considerazione il ciclo di sviluppo del parassita da larva a stadio maturo.

CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Non usare in caso di ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

USO/VIA DI SOMMINISTRAZIONE
Orale.

POSOLOGIA
La somministrazione va effettuata per via orale. Per assicurare la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo deve essere determinato nel modo piu' accurato possibile. La posologia per cani e gattie' di 50 mg di fenbendazolo/kg di peso corporeo/die. 1/2 compressa (=125 mg di fenbendazolo) per 2,5 kg di peso corporeo. 1 compressa (= 250 mg di fenbendazolo) per 5 kg di peso corporeo. Il trattamento deveessere ripetuto per 3 giorni consecutivi. Trattamento dei cani Soggetti adulti: sminuzzare le compresse e miscelarle al cibo. E' anche possibile sciogliere le compresse con poca acqua e miscelare il tutto all'alimento. Cuccioli: sminuzzare o sciogliere con poca acqua le compressee miscelarle al cibo. Trattamento dei gatti Soggetti adulti e cuccioli: sciogliere con poca acqua le compresse e miscelare al cibo. E' consigliabile somministrare le compresse miscelandole ad una prima parte della razione di alimento giornaliero in modo da assicurare la loro completa assunzione. Non e' raccomandata la somministrazione delle compresse tal quali o sciolte in acqua agli animali a digiuno per evitare una possibile diminuzione di efficacia. Evitare di somministrare contemporaneamente latte.

CONSERVAZIONE
Questo medicinale veterinario non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

AVVERTENZE
Le compresse possiedono sapore neutro. Per entrambe le specie animali,al fine di ottenere un efficace controllo dei nematodi gastrointestinali, dei cestodi e della giardiasi nel cane, il trattamento dovrebbe essere effettuato in base agli esiti dell'esame parassitologico sulle feci. Bisogna prestare attenzione nell'evitare le pratiche seguenti chepossono aumentare il rischio di sviluppo di resistenza e potrebbero in ultimo risultare in una terapia inefficace: impiego troppo frequentee ripetuto di antielmintici della stessa classe, per un periodo di tempo troppo lungo; sottodosaggio del prodotto, che puo' essere dovuto ad una sottostima del peso corporeo dell'animale, ad una somministrazione errata del medicinale veterinario oppure a perdita della calibrazione del dosatore. Per aiutare nel ritardare lo svilupparsi di resistenza, si consiglia agli utilizzatori di verificare il successo del trattamento (controllando ad esempio l'aspetto clinico, il conteggio delle uova nelle feci). I casi clinici sospetti di resistenza agli antielmintici, devono essere ulteriormente investigati utilizzando test appropriati (ad esempio Faecal Egg Count Reduction Tests = test di riduzione del conteggio delle uova nelle feci). Nel caso in cui i risultati del(i) test indichino in maniera evidente una resistenza ad un particolareantielmintico, si deve impiegare un antielmintico appartenente ad un'altra classe farmacologica e con diverso meccanismo d'azione. Non somministrare il prodotto ad animali destinati all'alimentazione umana. Precauzioni speciali per chi somministra il medicinale veterinario agli animali: lavare le mani dopo l'utilizzo. Non mangiare, bere o fumare durante la somministrazione. Questo medicinale veterinario puo' essere tossico se ingerito dall'uomo. Questo prodotto puo' causare reazioni diipersensibilita'. Evitare il contatto con cute, occhi e mucose. Indossare sempre guanti protettivi mentre si maneggia il medicinale veterinario. In caso di contatto con la cute e/o gli occhi, sciacquare immediatamente con abbondante acqua. Rimuovere gli indumenti contaminati dalprodotto.

TEMPO DI ATTESA
Non pertinente.

SPECIE DI DESTINAZIONE
Cani, gatti (soggetti adulti e cuccioli).

INTERAZIONI
Nessuna conosciuta.

EFFETTI INDESIDERATI
Nei gatti, in casi molto rari, puo' verificarsi vomito o leggera diarrea. Nei cani possono manifestarsi disturbi gastrointestinali (come vomito o leggera diarrea) in casi rari o reazioni allergiche in casi molto rari.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
Non utilizzare in animali gravidi. In mancanza di studi sulla specie di destinazione, durante l'allattamento usare solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio.